Cronologia: Maab (10 anni) è stata torturata e uccisa dal padre Noah Ali Saleh Al Yemeni (33 anni)


 

Il pubblico ministero olandese corrotto nega la vittima dei delitti d’onore Narges Achikzei

caret-down caret-up caret-left caret-right
La pubblica accusa olandese corrotta conosceva Narges Achikzei e il suo uomo musulmano informale Haroen Mehraban a causa dei loro rapporti alla stazione di polizia Zeist contro di me come suo ex datore di lavoro. Quando Narges Achikzei è stato dato alle fiamme dalla sorella di un amico di Haroen Mehraban e mi ha erroneamente indicato come un probabile colpevole/cliente, le autorità hanno negato l'onore uccidendo la vittima Narges Achikzei perché la sua storia non corrisponde ad un'immagine positiva della polizia di Zeist, della Procura olandese, dell'Islam e dei rifugiati afghani che volevano.

Gli intrecci legali che circondano la vittima di omicidio Narges Achikzei in una cronologia

Narges Achikzei, che è stato dato alle fiamme, e il suo fidanzato hanno avuto un violento conflitto con l'ex datore di lavoro della donna di Utrecht, 32 anni. La famiglia è associata a pratiche fraudolente. In ogni caso, sono stati accusati da una persona ferita. Lo stesso è stato convocato in tribunale una settimana dopo l'omicidio da incendio in relazione alla calunnia. Per molto tempo si dice che abbia inviato e-mail alla donna - un'ex operaia - e danneggiato il suo onore e il suo buon nome.

È molto probabile che questo conflitto abbia avuto un ruolo nella morte crudele. Il pubblico ministero non vuole mai rispondere alle domande sul contenuto del conflitto giuridico. E' chiaro che il conflitto ha esercitato una forte pressione sugli Achikzei e sulle altre parti coinvolte.

Polizia Zeist sotto pressione: sospetto di aver coperto i delitti d’onore nell’omicidio di Narges Achikzei a seguito di un incendio

Nel caso dei delitti d'onore, è inevitabile che le dichiarazioni siano fatte con l'accento sul ripristino dell'onore; ciò non significa che tutte le dichiarazioni siano vere. Abbiamo inserito 200 dichiarazioni contraddittorie sull'omicidio dello Zeist in un diagramma. Ufficialmente, l'omicidio a fuoco di Narges Achikzei è un omicidio senza motivo, perché i giudici hanno respinto il motivo di gelosia inventato. Sulla base della nostra indagine, questo è un caso di omicidi d'onore che la polizia corrotta Zeist ha coperto.

[

Narges Achikzei è vittima di una rivale d'amore perché tutti lo dicono e perché i delitti d'onore sono stati contraddetti dalla sua famiglia e dai suoi amici.

Narges Achikzei è vittima di delitti d'onore perché non voleva sposare l'uomo afgano che i genitori avevano scelto per lei.

Narges Achikzei ha avuto grossi problemi con la campagna di estorsione legale dei suoi familiari e amici contro il suo ex datore di lavoro.

Narges Achikzei aveva programmato un appuntamento con un anonimo procuratore della Repubblica per discutere il suo caso penale.

Delitto d’onore in Europa (2018 ad oggi)

Gli omicidi d'onore sono comuni tra le ragazze afghane, siriane, turche, irachene e indù. Sono respinte, maltrattate o uccise dalle loro famiglie perché hanno danneggiato il buon onore. Il motivo è spesso dovuto al fatto che le ragazze hanno una relazione che non è approvata dai loro genitori o vogliono divorziare. Per saperne di più sulle orribili storie di delitto d’onore del 2018 o sulle storie di delitto d’onore del 2017.

Infografica interattiva sulla donna afgana bruciata

Le autorità olandesi corrotte hanno scelto la gelosia come motivo. “Qualcuno non voleva che Narges si sposasse. Aryan R. era irrimediabilmente innamorato di Haroen Mehraban” ha mentito il procuratore della giustizia Rob van Noort davanti al tribunale distrettuale dei Paesi Bassi.

225 testimonianze sulla donna afgana bruciata viva rivelano uno scandaloso insabbiamento della polizia

I funzionari dello stato del narco dei Paesi Bassi giurano nei media e davanti ai giudici che non c'erano prove di delitto d'onore quando l'afgano Narges Achikzei (23) è stato dato alle fiamme due settimane prima del suo matrimonio e una settimana prima del suo processo penale. Leggi qui tutte le testimonianze che contraddicono le false dichiarazioni dei portavoce della polizia e della giustizia.

Deeksha ucciso a morte per delitti d’onore. Un insabbiamento. La storia.

La storia del delitto d'onore

Deeksha
nato: 1995
Colpo: 16 agosto 2019
Posizione: Saraitarin, U.P.
Origine: India
Bambini: nessuno
Perpetratori: forse suo padre, fratello e zio
Deeksha ha studiato all'università. Era innamorata di una delle sue compagne di classe che viveva nello stesso posto in cui viveva lei. Volevano sposarsi a vicenda. Appartenevano alla stessa casta e alla stessa religione, quindi non c'è stato alcun problema.

Entrambi hanno parlato con i loro genitori dei piani di matrimonio. I genitori del ragazzo erano d'accordo, ma i genitori della ragazza non lo volevano. Erano totalmente contro il loro amore. La ragazza spesso cercava di farli capire, ma non erano d'accordo e le dicevano di non avere contatti con il ragazzo, ma la ragazza aveva ancora contatti con lui. Quando i genitori di Deeksha e altri membri della famiglia l'hanno scoperto nel febbraio 2019, hanno rinchiuso Deeksha nella loro casa. L'hanno costretta ad abbandonare i suoi studi e progetti di ricerca e non le è stato permesso di contattare gli altri in alcun modo.

Deeksha non ha accettato di lasciare quel ragazzo. Poi i membri della famiglia hanno deciso di ucciderla. Avevano il permesso per una pistola. Il 16 agosto la ragazza è stata colpita due volte.

Quando i vicini arrivarono al suono degli spari, Deeksha giaceva morto per terra. Ai vicini è stato detto che la ragazza si è suicidata, ma come si può suicidarsi sparando due volte? Poi hanno chiesto ai loro vicini di aiutarli e proteggerli dalla polizia e dai media.

I vicini hanno ascoltato. Nessuno ha chiamato la polizia. Invece, sono andati alla sua cremazione, due ore dopo il suo omicidio. Non avevano legna secca per la cremazione, così hanno usato benzina e i resti incombusti sono stati gettati in un fiume per distruggere tutte le prove.

Ora giocano la carta della simpatia. A causa dell'attenzione dei social media, la polizia è entrata in qualche modo in contatto con la famiglia, ma era già troppo tardi. I membri della famiglia hanno reagito come se non fosse successo niente di grave, la ragazza soffriva di diarrea e lei è morta per questo. Si tratta quindi di una morte naturale e quindi non viene avviato alcun procedimento penale. Avevano raccolto ogni tipo di documenti falsi sulla sua malattia.

Siamo felici con gli indizi! Per un'e-mail direttamente a noi si può semplicemente clicca qui