Gli intrecci legali che circondano la vittima di omicidio Narges Achikzei in una cronologia

caret-down caret-up caret-left caret-right
Narges Achikzei, che è stato dato alle fiamme, e il suo fidanzato hanno avuto un violento conflitto con l'ex datore di lavoro della donna di Utrecht, 32 anni. La famiglia è associata a pratiche fraudolente. In ogni caso, sono stati accusati da una persona ferita. Lo stesso è stato convocato in tribunale una settimana dopo l'omicidio da incendio in relazione alla calunnia. Per molto tempo si dice che abbia inviato e-mail alla donna - un'ex operaia - e danneggiato il suo onore e il suo buon nome.

È molto probabile che questo conflitto abbia avuto un ruolo nella morte crudele. Il pubblico ministero non vuole mai rispondere alle domande sul contenuto del conflitto giuridico. E' chiaro che il conflitto ha esercitato una forte pressione sugli Achikzei e sulle altre parti coinvolte.

Polizia Zeist sotto pressione: sospetto di aver coperto i delitti d’onore nell’omicidio di Narges Achikzei a seguito di un incendio

Nel caso dei delitti d'onore, è inevitabile che le dichiarazioni siano fatte con l'accento sul ripristino dell'onore; ciò non significa che tutte le dichiarazioni siano vere. Abbiamo inserito 200 dichiarazioni contraddittorie sull'omicidio dello Zeist in un diagramma. Ufficialmente, l'omicidio a fuoco di Narges Achikzei è un omicidio senza motivo, perché i giudici hanno respinto il motivo di gelosia inventato. Sulla base della nostra indagine, questo è un caso di omicidi d'onore che la polizia corrotta Zeist ha coperto.

[

Narges Achikzei è vittima di una rivale d'amore perché tutti lo dicono e perché i delitti d'onore sono stati contraddetti dalla sua famiglia e dai suoi amici.

Narges Achikzei è vittima di delitti d'onore perché non voleva sposare l'uomo afgano che i genitori avevano scelto per lei.

Narges Achikzei ha avuto grossi problemi con la campagna di estorsione legale dei suoi familiari e amici contro il suo ex datore di lavoro.

Narges Achikzei aveva programmato un appuntamento con un anonimo procuratore della Repubblica per discutere il suo caso penale.

Delitto d’onore in Europa (2018 ad oggi)

Gli omicidi d'onore sono comuni tra le ragazze afghane, siriane, turche, irachene e indù. Sono respinte, maltrattate o uccise dalle loro famiglie perché hanno danneggiato il buon onore. Il motivo è spesso dovuto al fatto che le ragazze hanno una relazione che non è approvata dai loro genitori o vogliono divorziare. Per saperne di più sulle orribili storie di delitto d’onore del 2018 o sulle storie di delitto d’onore del 2017.

Infografica interattiva sulla donna afgana bruciata

Le autorità olandesi corrotte hanno scelto la gelosia come motivo. “Qualcuno non voleva che Narges si sposasse. Aryan R. era irrimediabilmente innamorato di Haroen Mehraban” ha mentito il procuratore della giustizia Rob van Noort davanti al tribunale distrettuale dei Paesi Bassi.

225 testimonianze sulla donna afgana bruciata viva rivelano uno scandaloso insabbiamento della polizia

I funzionari dello stato del narco dei Paesi Bassi giurano nei media e davanti ai giudici che non c'erano prove di delitto d'onore quando l'afgano Narges Achikzei (23) è stato dato alle fiamme due settimane prima del suo matrimonio e una settimana prima del suo processo penale. Leggi qui tutte le testimonianze che contraddicono le false dichiarazioni dei portavoce della polizia e della giustizia.

Mujer afgana quemada viva. Un encubrimiento. Una línea de tiempo.

 

Los asesinatos por honor siempre se anuncian con antelación, todos en el entorno de Narges Achikzei son conscientes de que se ha jugado un peligroso juego con la libertad de elección de su cónyuge en juego. Narges era muy consciente de los riesgos. La línea de tiempo hecha con toda honestidad por su ex jefe Ralph Geissen es particularmente dolorosa para las autoridades corruptas y fracasadas que no tienen dificultad alguna en ocultar más de 60 declaraciones, un asesinato por honor, violaciones de los derechos humanos y probablemente muchas otras violaciones que no pueden soportar la luz del día. Con sangre en sus manos, los notorios detectives holandeses juraron en los medios de comunicación que no había absolutamente ninguna prueba de un asesinato por honor y que el conflicto legal de las mujeres quemadas vivas no tenía nada que ver con el Islam.Frente a los jueces, sin embargo, el Fiscal General guardó silencio sobre todas las complejidades legales que rodeaban a Narges Achikzei, porque esa historia claramente no encajaba con su motivo ficticio favorito: un crimen pasional cometido por Aryan Rostai por su propia voluntad debido a su amor por la infame estafadora y extorsionadora Haroen Mehraban. Además, el fiscal público, Rob van Noort, acusó falsamente al albacea Aryan Rostai de no querer dar una idea de los motivos de su horrible acto y, por lo tanto, suplicó en nombre de la familia de Narges Achikzei que se le impusiera una sentencia más severa.