La storia del delitto d'onore

Marcella S. e il suo bambino non ancora nato
nato: 2001
Tentato omicidio: 6 settembre 2018
Luogo di residenza: Duisburg
Origine: Perpetratore: Turchia
Bambini: era incinta
Perpetratrice: il suo "ex fidanzato" Rifai B. (agli atti 16 a.)
Marcella ha 17 anni, ha una relazione con il Rifai più giovane di 1 anno e rimane incinta. Lei lo informa nella primavera del 2018. Egli scrive poi che nessuno dovrebbe sapere. Altrimenti lui ucciderebbe lei e il bambino.

Il 6 settembre i due si incontrano per una passeggiata. Rifai dice che suo padre lo ucciderebbe se scoprisse del bambino. Poi 3 persone mascherate saltano fuori dai cespugli e accoltellano la giovane donna. Rifai la colpisce. Gravemente ferita, Marcella si salva in un giardino. I proprietari della casa chiamano il medico di emergenza.

Rifai viene arrestato la stessa sera. I 3 complici (15-17 anni) vengono arrestati il giorno dopo. Il quindicenne è un iracheno con passaporto svedese, che si trova in Germania dal 2013. Due degli arrestati hanno un passaporto tedesco e uno turco, uno viene dalla Turchia e ha un passaporto tedesco.

Il bambino non ancora nato rimane illeso. Il mandato è per tentato omicidio. Non si sa nulla della nazionalità di Marcella (probabilmente tedesca o italiana).

Posted in Delitto d'onore, Indagine, Tentato omicidio, Turchia and tagged , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *