La storia del delitto d'onore

caret-down caret-up caret-left caret-right
Metin Degmez
Nato: 1969
Ucciso: 10 gennaio 2013
Residenza: Rotterdam
Origine: Turchia
Bambini: sconosciuto
Perpetratore: Il suo socio in affari Abdulkerim K. (40 anni al momento del crimine)
Dalla fine del 2012, il 44enne Metin Degmez era il proprietario di una specie di casa da tè a Rotterdam per uomini turchi nati a Kirsehir. Gestiva l'associazione olandese Demirliler (NDV) insieme a un compagno chiamato Abdulkerim.

Il 9 gennaio 2013 i due turchi avevano un appuntamento nella casa da tè per discutere di qualcosa. La mattina dopo Metin Degmez viene trovato morto da un impiegato della NDV. Sembra che sia stato colpito a distanza ravvicinata con tre proiettili. Due lo hanno colpito al petto e uno alla testa.

Abdulkerim disse che era andato via prima quella sera perché non si sentiva bene e che il suo compagno aveva programmato un altro incontro con alcuni francesi più tardi quella sera.

Quell'appuntamento riguardava il commercio della cannabis, perché anche se Metin Degmez è ritratto dalla famiglia e dagli amici come un uomo amichevole e sociale, ha anche un altro lato. In Francia, ha passato quasi un anno in prigione per traffico di cannabis.

La storia di Abdulkerim non è plausibile perché i filmati delle telecamere mostrano che ha parcheggiato la sua auto vicino alla casa del tè dopo mezzanotte. Anche il suo telefono emetteva un segnale.

Secondo la polizia Abdulkerim è il tiratore e il movente deve essere cercato nella linea del delitto d'onore. Abdulkerim aveva scoperto alla fine del 2012 che sua moglie aveva una relazione con il suo amico/compagno Metin. La relazione è venuta alla luce dopo che lui ha dato a sua moglie uno spyphone. In questo modo poteva origliare le conversazioni tra di loro.

Secondo l'accusa Abdulkerim mente quando dice che non sapeva nulla della relazione segreta di sua moglie con Metin. Residui di polvere da sparo sono stati trovati sui suoi vestiti e lui è tornato sulla scena del crimine dopo l'omicidio, molto probabilmente per raccogliere i telefoni cellulari delle vittime. Inoltre, le conversazioni di sua moglie con la suocera, che sono state ascoltate dalla polizia, sono molto incriminanti per lui.

Abdulkerim ha sempre negato di essere dietro l'omicidio. È stato condannato a 16 anni di prigione e a pagare un risarcimento di 114 mila euro ai parenti.

Cos'è un delitto d'onore?

Un delitto d'onore è un delitto d'onore in nome dell'onore. Se un fratello uccide la sorella per restituire l'onore alla famiglia, è un delitto d'onore. Secondo gli attivisti, i motivi più comuni per i delitti d'onore sono come vittima:

Domande sui delitti d'onore

  • rifiuta di cooperare in un matrimonio combinato.

  • vuole terminare la relazione.

  • è stata vittima di uno stupro o di una violenza sessuale.

  • è stato accusato di avere una relazione sessuale al di fuori del matrimonio.

Gli attivisti per i diritti umani credono che ogni anno vengano commessi 100.000 delitti d'onore, la maggior parte dei quali non vengono denunciati alle autorità e alcuni vengono persino deliberatamente coperti dalle autorità stesse, ad esempio perché i colpevoli sono buoni amici dei poliziotti, dei funzionari o dei politici locali. La violenza contro le ragazze e le donne rimane un problema serio in Pakistan, India, Afghanistan, Iraq, Siria, Iran, Serbia e Turchia.

Posted in Delitto d'onore, Indagine, Turchia and tagged , , .